Quotidianità Individuale

Centro di aggregazione giovanile pomeridiano per adolescenti diversamente abili e non

“La Quotidianità individuale“ è un centro di aggregazione giovanile pomeridiano per adolescenti diversamente abili e non, pensato per dare risposte specifiche alle singole esigenze, senza trascurare il fine ultimo di questa attività che è lo stare assieme, il conoscersi, il confrontarsi e l’avere un luogo, una casa, dove svolgere le normali funzioni quotidiane.

La programmazione viene elaborata trimestralmente. I laboratori sono gestiti dall’equipe interna o da professionisti abilitati esterni. Le attività proposte del centro si dividono in 6 categorie; 1) 1. Divertiamoci • Laboratori ricreativi : ballo – cavallo – yoga della risata – sport – cinema – cucina 2. Conosciamoci • Laboratori di conoscenza : arte terapia con i colori – teatro dell’oppresso ( trovare le strategie collettive ) - Mi racconto dentro una scatola 2) 3) 3. Impariamo • Sostegno ai compiti – alla presa di cura del corpo – acquisizione di strumenti per la mobilità

Periodo di svolgimento

Da Settembre a Luglio. Chiusura festività annuali e mese di Agosto

Giornate e orari di svolgimento

Martedì e Giovedì: dalle ore 14.30 alle 18.30

Modalità di svolgimento delle attività

Attività individuale

Attività di gruppo

Attività già avviata / in corso

Partner istituzionali e/o privati

Comune di Ravenna

Soggetti destinatari

Disabilità psichiatrica

Disabilità intellettiva

Fasce d’età dei soggetti coinvolti

14-18

18-30

Attività inclusiva e/o integrata

SiNo

La persona con disabilità può essere inclusa in un gruppo di pari età?

SiNo

Altre Informazioni

È prevista una quota di partecipazione a carico dell’utente?

SiNo

Scheda progetto

Scarica file allegato

Operatori Impiegati

Qualifiche degli operatori coinvolti nello svolgimento delle attività
Educatori professionali Medico Chirurgo Oss Professionisti Psicologa Sociologo Volontari/e
È prevista una figura competente per la valutazione della richiesta di frequenza e per fornire il sostegno allineato al bisogno rilevato?

SiNo

Psicologa Psicoterapeuta per la supervisione dei progetti individuali, condivisi con le istituzioni.

La persona con disabilità può godere di un percorso specifico individuale se necessario e/o richiesto?

SiNo

  • NETWORK SOCIALE

  • Perchè l'opportunità fa la differenza.
  • Contattaci
Il progetto è finanziato con Delibera 699 del 14/05/2018 emessa dalla Regione Emilia-Romagna che ha previsto l’approvazione di finanziamenti per il sostegno di progetti di rilevanza locale, promossi da organizzazioni di volontariato (ODV) o associazioni di promozione sociale (APS), in base all’Accordo di programma sottoscritto tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e la Regione Emilia-Romagna in data 27/12/2017, ai sensi degli articoli 72 e 73 del D.Lgs. n. 117/2017, Codice del Terzo settore. Gli obiettivi generali del bando riguardano la promozione della salute e del benessere, un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e garantire pari opportunità.